Basta rimandare, oggi puoi pianificare il tuo appuntamento!

Microdent ti offre le certezze che stai cercando

I tuoi denti dondolano?

Se hai questo sintomo ti consigliamo di contattarci quanto prima, scopri perchè...

Hai le gengive che sanguinano?

Se hai questo sintomo ti consigliamo di contattarci quanto prima scopri perchè...

Credi di avere l'alito sgradevole?

Se hai questo sintomo ti consigliamo di contattarci quanto prima scopri perchè...

Cura della parodontite

Microdent è il centro di eccellenza per la Terapia
che cura la Parodontite o Piorrea
Evitando l'estrazione dei denti


Cos’è la parodontite

La parodontite o malattia parodontale, meglio nota anche come piorrea, è un'infezione batterica, che è diversa dalle altre malattie infettive che possono colpire il nostro corpo.

È diversa perché è polimicrobica, quindi è causata da una grande quantità e tipi di batteri.

La letteratura parla di oltre 700 specie di batteri, di cui quasi il 50% può essere riconosciuto come patogeno. Altre infezioni sono di solito causate da un singolo o da pochi microrganismi.

Ad esempio, tonsillite è causata dallo streptococco e per curarla viene prescritto un antibiotico che uccide i batteri specifici e la patologia è finita.

Come curare la parodontite

In presenza di parodontite, gli antibiotici non sono in grado di uccidere tutti i batteri per due ragioni principali: prima di tutto è che non c'è antibiotico in grado di uccidere tutti i batteri parodontali; in secondo luogo la bocca è un habitat particolare, in cui gli antibiotici non sono in grado di arrivare in concentrazione sufficientemente alta per uccidere i batteri, anche perché questi sono in grado di nascondersi nelle cellule gengivali e dentro il cemento dentale, all’interno di microscopici canali chiamati tubuli dentinali.

Quindi non è possibile trattare completamente la malattia parodontale con antibiotici e questi possono essere utilizzati solo come terapia aggiuntiva, molto utili comunque in alcuni casi. Un’altra caratteristica di questa malattia è la sua sito-specificità.

Come riconoscerla?

Ogni dente è composto da due parti: la corona, ossia la parte che è visibile nella bocca, e una o più radici, che di solito non sono visibili e che supportano la corona. Le radici sono inserite in piccoli fori nell'osso alveolare, che sono chiamati appunto alveoli. Esse non sono in diretto contatto con l'osso, ma vi sono collegate con una serie di fibre che fanno parte del legamento parodontale, che funziona come ogni altro legamento nel nostro corpo.

Nella parte superiore dell'osso, alla giunzione tra la radice e la corona, vi sono alcune fibre importanti che, quando la bocca è in salute, creano un sigillo tra la gengiva ed il dente, creando una barriera per tutti i batteri presenti nella bocca.

Quando le gengive sono sane, il solco gengivale ha una profondità non superiore ai 2-3 mm.

Il solco funziona come un contenitore per i batteri e residui di cibo e ci sono principalmente 3 metodi per tenerlo pulito, mantenere l'equilibrio ed evitare l'inizio della malattia.

Il primo e più importante metodo è l’igiene orale domiciliare. Questa deve essere eseguita con una tecnica corretta, con gli strumenti corretti e va effettuata almeno 2 volte al giorno.

Il secondo metodo è l’igiene professionale, che deve essere eseguita almeno ogni 6 mesi, in presenza di una bocca sana, o più volte a seconda di vari fattori, per esempio: predisposizione genetica, presenza di impianti o grandi restauri, apparecchi ortodontici, difficoltà manuali nell’igiene domiciliare.

Il terzo metodo è l'aiuto del nostro sistema immunitario, che in molti modi ci può aiutare nella lotta contro l'infiammazione, e può essere più o meno efficace.

Se uno o più di questi sistemi di “protezione” vengono meno, l’infiammazione inizia a prendere il sopravvento.


Da oggi puoi anche Scaricare la nostra Guida.

E’ chiaro che le idee e le conoscenze riguardo a questa patologia molto comune e invalidante sono poche e confuse. Abbiamo quindi pensato, insieme alla nostra squadra, di fare chiarezza su molti punti per rendere i pazienti sempre più informati sulla patologia e ricapitolare quindi tutte le informazioni trasmesse durante la prima visita

Nella Guida Troverai

"Il primo e più importante sistema è l’igiene orale domiciliare. Questa deve essere eseguita con una tecnica corretta, con gli strumenti corretti e va effettuata almeno 2 volte al giorno.

Approfondimenti

"Infatti è sempre più confermata dalla ricerca l’associazione stretta tra la presenza di malattia parodontale avanzata e quella di altre importanti condizioni patologiche del corpo, di cui appunto la parodontite diventa un fattore di rischio."

Parodontite e Alimentazione

"La vitamina D gioca un ruolo fondamentale nel mantenimento del tessuto osseo. La sua carenza costituisce un fattore di rischio per la comparsa dell’osteoporosi..."

Le interviste

"Ho intrapreso un percorso con il dott. Stori e il suo staff per una parodontite in stadio avanzato. Grazie alla professionalità e competenza profusa da Microdent ho risolto ogni problema, e oggi finalmente ho un sorriso smagliante."

I sintomi della Piorrea

La malattia parodontale spesso può essere molto subdola e portare alla perdita anche precoce dei denti. Bisogna quindi fare attenzioni ai suoi numerosi segni e sintomi. Il più significativo e precoce è il sanguinamento gengivale, da non trascurare! Così come la mobilità o la forte alitosi sono segni ormai di una parodontite già in atto!

Diagnosi della parodontite

Il primo e più importante passaggio per una terapia efficace e corretta è senza dubbio una diagnosi approfondita. Dopo questo passaggio è possibile attuare varie tipologie di cure a seconda delle scelte del parodontologo di riferimento. La base è sempre la terapia meccanica di rimozione del tartaro alla quale si può affiancare la chirurgia oppure l’utilizzo del LASER.

Terapia laser per la piorrea

I centri Microdent adottano una terapia parodontale minimamente invasiva dai risultati validati oggettivamente grazie ad accurate analisi di laboratorio. I valori aggiunti sono una approfondita diagnosi seguita da una terapia di tutta la bocca con l’ausilio del microscopio e del Laser a neodimio, più potente ma meno fastidioso dei “comuni” Laser a diodi.

Una storia lunga ormai 30 anni, fatta di passione per il proprio lavoro, amore per la tecnologia e con una sola missione: debellare la parodontite nei nostri pazienti con le tecniche meno invasive e più efficaci.

Dentista Bologna

Microdent Dental SPA Via Giuseppe Massarenti 412/2G - 40138 Bologna Tel. 051 6232040

Dr. Simone Stori Iscritto all'Ordine degli Odontoiatri di Bologna numero 1575 P.IVA 07217640726 Copyright © Microdent 2017 - Dossiermedicina.it

Dott. Simone Stori – Dentista Bologna – Esperto Cura della parodontite P.IVA 07217640726